Blog

17 Dicembre 2018:Premiazione del Concorso Nazionale «L’equilibrio sulle ali della bicicletta » »

Scatti di Scienza Pescara

Premiazione del Concorso Nazionale

«L’equilibrio sulle ali della bicicletta »

Lunedì 17 dicembre 2018 | ore 11:30

c/o il MIBE

Viale John Fitzgerald Kennedy, 137 Pescara PE

Dopo il saluto delle Autorità : Sindaco di Pescara Marco Alessandrini , Assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo, Dirigente Scolastica Raffaella Cocco, si darà inizio alla giornata con la consegna del primo premio ad un alunno del Mibe ed il secondo premio ad una classe dell’ICPE3, presentazione di Scatti di Scienza 2018/2019.

Interverranno:

Gino Di Paolo-Fotografo Artista -Spazio Di Paolo

Carla Antonioli – Coordinatrice Scientifica Su18 Pescara per l’Abruzzo

Valerio Di Vincenzo – Presidente Fondazione Olos Onlus

Antonella Testa – Responsabile Nazionale Scatti di scienza – Università degli Studi di Milano ( videoconferenza)

SCARICA LA LOCANDINA AL  LINK

Dal comunicato stampa della Fondazione Olos Onlus:

Si evidenzia, con questa iniziativa, una delle specificità del progetto Bike4truce voluto dalla Fondazione Olos Onlus, il cui scopo è sostenere la diffusione dell’Etica del pedalare.

Al Primo classificato(Manuel Cacciagrano, studente del Liceo Artistico Musicale e Coreutico “Misticoni – Bellisario”di Pescara) è stata destinata una bicicletta di dimensione e colore personalizzati su specifiche da egli stesso individuate. Nell’immagine, è riprodotta la foto che ha vinto il Concorso.

L’orientamento educativo insito nell’ Etica del pedalare non prevede che si eroghino premi in denaro, o prodotti commerciali di pronta consegna. Si estende, invece, la profondità dell’esperienza che può essere associata alla disponibilità di un mezzo muscolare di trasporto e di svago, ad un contesto più ampio del vissuto dei ragazzi. Questo processo si concretizza  – con la concezione e la realizzazione artigianale del modello di bicicletta su richiesta – nel recupero e nell’utilizzo di pezzi usati, nel ripristino ed aggiornamento di un mezzo unico nel suo genere, segnato da uno stile riconducibile ad i gusti del destinatario, perfettamente funzionante, dotato dei componenti necessari per viaggiare in sicurezza, di una valida chiusura , nonchè della marchiatura del telaio, ottenuta imprimendo su di esso le sigle del proprietario. Queste protezioni mirano a dare “vita” – con l’uso prolungato , quotidiano, sereno della bicicletta – ad un’esperienza organica ed eticamente formativa. La bicicletta, infatti, si fa veicolo di un discorso che ne esplicita le potenzialità di crescita per l’individuo che la usa, di coesione e condivisione per la società , la quale si avvantaggia del suo inserimento in logiche concrete di sostenibilità.

Il logo riportato nell’ immagine qui a fianco identifica la bicicletta nell’ambito di una produzione realizzata per segnalare l’appartenenza del particolare modello alle modalità espressive e comportamentali sopradescritte e verrà applicato a tutte le prossime elaborazioni attraverso le quali verrà veicolata l’Etica del pedalare.

SCARICA LA LOCANDINA AL LINK

La Fondazione Olos Onlus. Progetto Bike4truce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post correlati